Lapalma for architects

Gallerie 

Via Gorani, 6, 20123 Milano

VAI AL SITO

About

Un design fresco e al contempo elegante, che gioca con colori desaturati, dove il verde antico si mescola a tenui tonalità di arancio chiaro, grigio polvere e caffè. Questo il nuovo volto di Lapalma for Architects, uno spazio nato dalla volontà di offrire ad architetti e interior designer uno sguardo sulle collezioni, la qualità produttiva, e la trasversalità degli ambiti progettuali esplorati dall’azienda, primo tra i quali quello Corporate.

Il nuovo allestimento, pensato in occasione della Milano Design Week, presenta insieme ad alcune collezioni iconiche, una delle novità presentate in Fiera: la libreria JAZZ, disegnata da Giuseppe Bavuso, nuovo direttore artistico del brand, e pensata per arredare con personalità gli ambienti lounge di uffici, hotel o ristoranti così come spazi domestici contemporanei.

Come il genere musicale a cui deve il nome, dove l’improvvisazione è sempre legata alla struttura, questa versatile proposta in alluminio pressofuso con ripiani in agglomerato di legno, nasconde dietro un’apparente casualità una precisa armonia; e ad una sorta di labilità dal punto di vista estetico, al brivido di un equilibrio precario, contrappone sul piano ingegneristico, una ineccepibile solidità strutturale. Su un basamento profondo 38 cm a lunghezze variabili, emergono perfettamente raccordati una serie di elementi affusolati, che paiono nascere spontaneamente dal piano e propagarsi verso l'alto, come rami di un albero in direzioni opposte e inaspettate, fino a sparire fondendosi con il ripiano superiore. Sviluppando un gioco di sovrapposizioni fino all'altezza desiderata, i pioli agiscono tra loro come contrafforti regalando all’insieme una netta stabilità, soddisfacendo le più disparate esigenze progettuali di architetti e interior designer. Una proposta minimal e al contempo sofisticata, perfetta sia a centro stanza, dove può fungere da elemento divisorio attrezzato, che nella più classica collocazione a parete.

Con JAZZ alcune collezioni divenute dei veri e propri classici del brand, come il sistema modulare di sedute PLUS di Francesco Rota, profilo morbido e seduta generosa, proposto in nuove varianti di colore. Il tavolo ORI di Romano Marcato che fonde metallo e legno nel segno della contemporaneità, rivelandosi ideale per le molteplici esigenze degli spazi fluidi, è presentato nelle due altezze 108 cm e 74 cm, in abbinamento alle confortevoli poltroncine EDIT di Anderssen&Voll, rivestite in un raffinato color caffè, e ai dinamici e disinvolti sgabelli LAB di Karri Monni. Per un ambito office più operativo, Lapalma propone il sistema di contenitori e tavoli e sedute ADD di Francesco Rota, completato dalla poltrona a quattro razze su ruote UNO, dalle sedie SEELA di Antti Kotilainen, in versione bianca con base a slitta e pad colorato e dalla verve innata dell’allegro sgabello MAK di Patrick Norguet.

 

Info